FOOTY-ITALIA RC
FOOTY-ITALIA RC

Footy-Italia Rc

Il punto di riferimento Italiano per le Footy Rc!

FOOTY FACEBOOK!

Prossimi Eventi Footy

prima Regata Footy Cup 2017 il 19-03-2017 a Varazze

Contatore Visite

I Visitatori dal Mondo

Translate this Page

Enjoy the Italian way to sail. If you still got one!

Chiusura Footy Cup & MEMORIAL BORGHI

Ciao Marco e grazie...

Classifica 6a Footy Cup 2013 e Memorial Borghi presso Circolo Vela Avigliana
classifica 6a Footy Cup Avigliana-memori[...]
Documento Adobe Acrobat [9.2 KB]

Grazie a tutti voi per essere così tanti, bravi, determinati, appassionati e di aver praticamente raddoppiato il numero dei partecipanti alle nostre regate anche in giornate come ieri in cui si sapeva che un po' di pioggerella ce la si sarebbe presa e che il vento sarebbe stato quasi un optional (come la prima ad Avigliana... disputata sotto una epica nevicata.)

Grazie anche a Ezio e al Gruppo Modellistico Venariese che custodisce la Footy Cup oltre che ospitare i corsi di modellismo.
Grazie agli sponsor vinicoli che forniscono i premi, Dora Vini e Martini e Rossi e al Circolo Vela Avigliana che ci ospita splendidamente tutti gli anni.

Per finire con i ringraziamenti, come ho detto ieri, è il caso di ricordare che senza Livio e il "Marco" del memorial, ieri probabilmente non saremmo stati lì. 


Un ringraziamento particolare va quindi anche a Oriana che è voluta essere presente con noi per ricordare Marco a poco più di un anno dalla sua scomparsa: anche se ferite di quel genere non si rimarginano nè facilmente nè in fretta, spero che sia stata felice di vedere che quel che Livio e Marco avevano iniziato non è andato perso, anzi, è cresciuto.
Infatti loro hanno portato avanti Footy Cup quando nessun altro ci aveva creduto e ora tutti noi stiamo usufruendo di questo bel gioco molto creativo che ha fatto tornare la voglia a tanti di costruire barche da regata sempre più belle, curate ed efficaci dando libero sfogo alla creatività e all'ingegno senza necessitare di un grande portafoglio.

Click here to see a large version
Venendo alla cronaca, cercherò di riassumere i principali elementi di interesse di ieri Prima di tutto poco vento e poche regate, solo 7 nel corso della giornata.
Sono però state 7 regate difficili e combattute dove momenti di lieve brezza si alternavano alla calma piatta più totale. Un gioco di pazienza e attenzione che ha reso molto difficile il compito a tutti, in particolare di chi debuttava.

13 iscritti tra cui un nome nuovo, John Marangoni a cui Giovanni Gambacciani ha lasciato in uso la "sua" Easy Carbon del Team di Progetto-Urca per dedicarsi a tempo pieno a fare il fotografo. Jhon si è divertito nonostante la difficoltà di capire come far funzionare il barchino e si è anche piazzato benino lasciandosi alle spalle 4 barche: non male come debutto.

Anche Giuseppe non è potuto venire e la sua Easy Proto è così passata al duo Alessandro /Selen che, già presenti in qualche occasione la scorsa stagione, hanno gareggiato a turno facendo quel che potevano perchè la barca non era dotata del rig "grande"ma solo dell'intermedio
Selen, anche se è spesso via da Torino, nei prossimi giorni, inizierà la sua Easy per cercare di essere con noi qualche volta in più il prossimo anno 
Alex ha fatto navigare la vecchia footy Ice di Marco (ITA 74) che è stata rimessa "a galla" con qualche nottata di lavoro: purtroppo quella barca era nata per condizioni un po' più robuste e nella calma totale e con lo skipper fuori allenamento ha fatto quel che ha potuto.

Salendo al classifica troviamo Franco Aromando, anche lui alla sua prima stagione di Footy che ha sofferto il vento scarso a cui, in quel di Genova, non sono molto abituati.

Ruggero, già citato nel post precedente, ha fatto in meno di 2 settimane un prototipo della mia Urca V3 e gli ha "impiantato" un maxxi ++ rig "Audizio" (a breve l'articolo della sua nuova creazione qui su footy-italia.it). L'ha verniciata il sabato sera e al domenica mattina era in acqua per la prima volta: considerando che anche Ruggero detesta il vento debole, ha fato un terzo e un quarto come migliori risultati parziali e poi si è perso in qualche altra regata. 
Il passo della barca, quando regolata "a punto", mi pare ottimo e mi ha seminato in più di una occasione: considerando che era un debutto, direi che è molto promettente
Carlo ieri non era tanto in forma... però noi sappiamo che merita un monumento in ogni caso Carlo, sei un GRANDE!

Buona giornata per Paolo Masnata anche se talvolta pareva che la sua barca forse affetta da parkinson o delirium tremens... o forse ditolum tremens Comunque ieri viaggiava abbastanza, però ora deve confermare la posizione con un po' più d'aria. Mi raccomando Paolo... 
Tra i nomi noti, giornata di grazia per Cristiano che con l'olandese Easy Footante ITA 76 con armo simil stollery si prende il lusso di arrivare secondo nella prima regata e poi tiene duro facendo anche un terzo e chiudendo la giornata al quinto posto finale.


Voglio sottolineare che la sua Easy è "strettamente di serie" e lui è alla sua prima stagione di vela RC... a gennaio, quando ci siamo conosciuti, non aveva nemmeno idea che un "robo" di depron lungo 30 cm con una vela sopra potesse navigare: bravo, i miei complimenti!

Di Gigi si è già scritto, ieri forse non era al top, ma il vento era veramente al minimo, ogni tanto nemmeno quello e la sua barca, che non è leggerissima, non aveva i super maxi rig: 
Son sicuro che alla prossima occasione sarà agguerritissimo.

Buona Giornata anche per Roberto (ITA 18) che mettendo nei risultati un primo, due secondi posti e un terzo agguanta il miglior risultato di stagione arrivando terzo assoluto.

Salendo la classifica, al secondo posto troviamo Federico, ITA 77 che con un super rig da vento debole aveva un passo incredibile. Ora non gli resta che finirne al messa a punto così la sua barca che già è ottima in condizioni "ventose" sarà un missile anche nella calma piatta.

Tornando a quanto scrive Gigi, si può oramai dire che con un anno di lavoro intenso le prestazioni sono livellate verso l'alto niente male e la mia barca fa fatica a tenere il passo... ora avrò stimoli per lavorare un po' questo inverno per rendergli la vita più difficile, altrimenti l'anno prossimo il "sorpasso" sarà garantito.

 

Venendo alla parte interessante della giornata, cioè il debutto dei ragazzi del corso vela RC tenuto presso il Gruppo Modellistico Venariese, dopo le 3 del pomeriggio si sono uniti a noi e abbiamo fatto un po' di scuola vela.


Encomiabile l'impegno dei ragazzi, che, nonostante le condizioni di vento pressoche' assente hanno disputato con noi 2 regate compiendo l'intero percorso e talvolta sopravanzando skipper "ben più navigati". 


Un "bravo" corale quindi per Alessandro, Alessio e Ludovico che hanno poi continuato a navigare fino alla fine della giornata approfittando dell'occasione di fare un po' di scuola vela: speriamo presto di farli navigare con più vento perchè possano divertirsi di più 
Un saluto a tutti, a breve altre immagini della giornata e poi il resoconto finale della Footy Cup 2013.

 

Vedi il post sul Baronerosso.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Santiago