FOOTY-ITALIA RC
FOOTY-ITALIA RC

Footy-Italia Rc

Il punto di riferimento Italiano per le Footy Rc!

FOOTY FACEBOOK!

Prossimi Eventi Footy

prima Regata Footy Cup 2017 il 19-03-2017 a Varazze

Contatore Visite

I Visitatori dal Mondo

Translate this Page

Enjoy the Italian way to sail. If you still got one!

Footy Italia: lo statuto

Qui potete leggere il mini verbale della riunione di Domenica 14 dicembre 2014 per la fondazione della Associazione Footy Italia e per l’elezione del consiglio costituente e dei referenti di zona delle footy del gruppo.

Tale verbale è stato approvato da tutti i presenti e distribuito ai referenti di zona sparsi nelle varie regioni d'Italia che a loro volta lo hanno approvato: pertanto diventa operativo a tutti gli effetti.

Le cariche assegnate resteranno tali per l'intero 2015 e a fine anno verranno ridiscusse.

La carica del registrar, a meno che pervengano altre candidature supportate da un necessario numero di voti tra i Footy in attività (ad oggi 05/03/2015 non ne è pervenuta nessuna) in occasione del primo incontro di Footy Cup verrà confermata a Claudio Vigada.

Verbale riunione per la fondazione della Associazione Footy Italia - 14 dicembre 2014

L’associazione Footy-Italia nasce dalla duplice esigenza di raccogliere e condividere materiale e info su queste divertenti ed economiche barche radiocomandate e di promuovere incontri tra modelvelisti, ovvero organizzare regate ed eventi per avvicinare quante più persone possibile a questo fantastico hobby che ruota attorno alla più piccola classe di barche a vela da regata. 

 

Il regolamento di riferimento per la costruzione delle barche è il Regolamento Footy (http://www.footy-italia.it/regolamenti/) e la gestione dell’attività sono in accordo al Charter IFCA

 

 

 A Varazze , dopo essere stati contattati via email/telefono e passaparola sui forum, si sono presentati tutti gli interessati alle elezioni e, chi non era presente, ha fornito la propria delega per presentare le proprie istanze/richieste per le decisioni in oggetto.

Qui di seguito i risultati delle elezioni del Consiglio di Footy Italia per l'anno 2015 in base alle candidature che si sono proposte per i vari incarichi. Il consiglio resterà in carica a tutto il 2015. A fine 2015 si convocherà dunque un'assemblea per confermarlo/modificarlo in base alle richieste del gruppo e alla disponibilità dei singoli

 

Eletti e Struttura Footy-Italia per il 2015 all’unanimità dell’assemblea e dei deleganti:

 

Presidente (e referente corsi modellismo vela Liguria):

Gigi Audizio ITA 84

 

Consiglieri:

Custode della Footy Cup:  Livio Rovaretto ITA 48

Webmaster e segretario/PR: Cristiano Santiglia ITA 76

Registrar (e referente corsi modellismo vela Piemonte):  Claudio Vigada ITA 102

Gestione classifiche regate e attività sportiva: Carlo Rossi ITA 92

 

Referenti di Zona:

Zona Genova e gestione percorsi e campi regata: Enrico Audizio ITA 34 

Zona Torino e Memoria storica gruppo: Roberto Broccoletti ITA 18

Zona La Spezia: Ruggero Falchetti ITA 61

Zona Verona e nord est: Daniele Mendini ITA 67 /Andrea Fusi  ITA 107

Zona Milano e lago Endine : Fulvio Negro ITA 54 / Claudio Felcini ITA 3

Zona Roma e centro sud: Eugenio Pontecorvo ITA50 / Francesca Castelet ITA38

Zona Adriatico: Bruno Tamburini ITA 20 / Camillo Gianmarco ITA 31

 

Modalità di azione e di gestione dell'associazione Footy-Italia.

Le decisioni del Consiglio, in accordo con il Presidente ed in costante contatto con i referenti di zona, inerenti lo sviluppo delle attività footy ed alla gestione dell'associazione stessa, dovranno essere portate a conoscenza ed eventualmente avallate dai referenti di zona (che possono a loro volta proporne di nuove)

Per le comunicazioni e le attività di routine i referenti di zona verranno aggiornati a mezzo internet mentre per le decisioni di una qualche rilevanza o su richiesta anche solo di uno dei consiglieri o dei referenti di zona, si dovrà dunque votare e raggiungere la maggioranza, considerando i seguenti voti:il voto del Presidente, quelli del Consiglio e quindi il voto di ogni zona referenziata (1 solo voto per ogni zona censita).

In caso di parità, il voto del Presidente sarà discriminante per l’esito della votazione.

Negli anni a venire, qualora si presentassero zone ulteriori di una certa rilevanza numerica, o la cui partecipazione dei singoli alle attività associative lo giustifichi, tali zone potranno essere referenziate e aggiunte a discrezione del Consiglio stesso.

Questo, considerato lo stato attuale in cui non viene richiesta alcuna quota di iscrizione associativa, fornisce la discriminante per prendere parte alle decisioni e dunque poter votare, ovvero la partecipazione attiva, continuata e di rilevanza rispetto alle attività di promozione della classe footy.

 

Tale logica si intenderebbe impiegata anche per operare una scelta democratica del Registrar come meglio precisato a seguire.

 

Presupposti discussi domenica 14 dicembre 2014 e approvati da tutti i referenti per la Modalità di elezione del Registrar.

A norma di regolamento Footy, il Registrar ha 3 compiti principali:

1) conservare il registro dei numeri footy e fornire i numeri liberi a chi ne faccia richiesta

2) promuovere le footy in Italia e aiutare chi la realizza a farsi una “footy in stazza”

3) tenere i collegamenti con gli altri Registrar e farsi da portavoce/interfaccia del gruppo Footy della sua nazione in IFCA per gestione regate internazionali/regolamenti etc.

 

Per quanto riguarda il primo compito, la conservazione del registro footy, stiamo valutando la fattibilità di un sistema semiautomatico da inserire sul sito di footy-italia.it per poter visualizzare il registro con i numeri occupati e quelli liberi (così come da aggiornamento di dicembre 2014).

Il registro sarà dunque pubblico (fatta salva la privacy ove richiesta) ed i numeri liberi verranno assegnati in via preliminare a chi ne faccia domanda previa compilazione del form online contenente i dati minimi necessari (come da Charter IFCA) e una foto della barca che comprovi la sua Stazzabilità come Footy. Il numero dovrà essere quindi confermato in via definiva via Email una volta verificata la documentazione e la stazzabilità della barca stessa ed il registro verrà dunque aggiornato in accordo a quanto prevede il Charter IFCA ed il Regolamento Footy internazionale.

 

Per il secondo e il terzo compito (promozione-contatti internazionali) si intende ispirarsi al modello inglese dell'associazione Sail Footy UK

Quindi la funzione di promozione, oltre che dal Registrar, viene svolta dal Consiglio di Footy-Italia con tutte le iniziative proposte dal gruppo necessarie alla diffusione della Classe Footy sia in campo nazionale che internazionale".

 

Per il terzo compito, il Registrar sarà al contempo portavoce del gruppo Footy Italia, quando necessario, e rappresentando i footysti in attività nella sua nazione agirà dunque in accordo al Consiglio stesso e di cui fa parte, anche ed in particolar modo per le richieste di regate internazionali da svolgersi in Italia come per eventuali tematiche inerenti i regolamenti della classe Footy di concerto con il 'board' europeo di Footy (ovvero i Registrar delle altre nazioni) ed IFCA.

 

Dati questi compiti nell'attuale gestione, come anticipato, la funzione del Registrar ha una rilevanza di qualche tipo solo per chi svolge attività, cioè partecipa e/o organizza regate/eventi.

 

Al contrario, per chi desideri semplicemente avere il suo numero registrato, costruirsi la sua footy per uso “privato” e di conseguenza non voglia farsi stazzare la barca o partecipare a regate, la funzione svolta dal sistema semiautomatico di assegnazione dei numeri con la conferma dopo verifica della documentazione, assolverà di per se la quasi totalità dei compiti.

 

Quindi, in accordo con i membri del Consiglio presenti (o con delega) a Varazze e con i diversi possessori di footy in tutta Italia, già contattati via telefono in occasione della ricostruzione del registro footy e per sondare l'interesse specifico a riguardo, si è pensato di base che per eleggere il Registrar abbia senso considerare utili i voti di quei possessori di footy che abbiano fatto attività con le footy negli ultimi 3 anni e/o collaborino attivamente ed in modo efficace e significativo allo svolgimento delle attività della classe".

I voti della restante parte “silente”, qualora pervenissero, verrano considerati comunque come indicazione per il Consiglio.

 

Naturalmente chiunque intraprenda attività e/o inizi a collaborare in modo costruttivo alla vita associativa, verrà tenuto in considerazione per le votazioni di eventuali mozioni per l'anno successivo.

 

Varazze, 14 dicembre 2014.

 

Il Consiglio di Footy Italia.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Santiago