FOOTY-ITALIA RC
FOOTY-ITALIA RC

Footy-Italia Rc

Il punto di riferimento Italiano per le Footy Rc!

FOOTY FACEBOOK!

Prossimi Eventi Footy

prima Regata Footy Cup 2017 il 19-03-2017 a Varazze

Contatore Visite

I Visitatori dal Mondo

Translate this Page

Enjoy the Italian way to sail. If you still got one!

Iniziamo da zero la preparazione della Easy Footy.

La prima cosa da fare è studiare i disegni e attaccare tra loro i fogli A3 sulle linee di riferimento rifilando il bordo superiore dei fogli a filo della riga

Ecco l'unione dei disegni del rig (4 fogli in formato A3)

Similmente procederemo con i 2 fogli A3 dello scafo e così ci troveremo pronti ad iniziare con sotto mano tutto quel che serve: sulla parete i 2 disegni di  insieme scafo e  rig; sul bancone il foglio degli sviluppi di tutte le parti in depron e stampati su lucido i 2 A4 con le parti in acetato.

Ora non resta che ritagliare con un cutter ben affilato e un righello dove possibile, tutte le sagome in carta della parti in depron.

Nota bene: sulla fiancata è stata aggiunta la posizione dell'ordinata tracciata come da disegno: a 147 mm da prua sul lato superiore e a 145 da prua sul lato inferiore

 

Ora serve un pezzo di un foglio di depron da 3 (1/6 di lastra) di dimensioni 41,5 x 39 circa e ci appoggiamo sopra tutte le nostre sagome come da schema

tracciamo tutte parti e le ritagliamo con il solito cutter ben affilato (l'immagine è di repertorio del  kit di test che era appena differente in qualche quota).

Ora, rifiliamo  e tamponiamo leggermente per raccordare bene le curve e fare i 2 fianchi, dx e sx assolutamente uguali, il che è molto importante per non ottenere una barca svergola.

Ora, con la massima attenzione, prima controlliamo di avere tutte le parti che ci servono e incominciamo a tracciare i riferimenti che ci serviranno per la costruzione.

Per prima cosa tracciamo  sui fianchi a 3 mm dal bordo la linea  a filo della quale incollare i correntini e la linea dell'ordinata principale dello scafo (l'immagine è di repertorio del  kit di test che era appena differente in qualche quota).

Poi, poggiando la sagoma di carta sul pezzo e aiutandoci con uno spillo e un pennarello a punta fine,  riportiamo su fondo e coperta la posizione dell'ordinata, la mezzeria, l'inizio e la fine della zona di passaggio deriva sulla mezzeria, i 4 spigoli del boccaporto servi, i centri dei fori delle scasse di albero e timone. Infine, la stessa operazione di tracciatura centri fori e assi di simmetria la riportiamo su tutti i pezzettini di irrigidimento: 2 rinforzi interni di passaggio tubi scasse albero, 2 nervature trapezoidali di rinforzo scasse albero, 2 rinforzi interni di passaggio tubo asse timone.

 

Ora il kit dei pezzi di depron ci apparirà più o meno così (l'immagine è di repertorio del  kit di test che era appena differente in qualche quota).

Dopo la tracciatura controlliamo sui disegni ancora una volta tutti i pezzi di depron per essere sicuri di avere tutti i pezzi dello scafo pronti.

 

Dopo aver stampato su lucido da slide i 2 fogli A4, ritagliare tutte le parti in trasparente necessarie per irrigidire/irrobustire alcuni punti per averle pronte per il montaggio

Conservare il bordino dei fogli di lucido per realizzare in un secondo tempo le stecche delle vele

Queste sono infine le attrezzature e le colle necessarie per realizzare la barca

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Santiago